Vai al contenuto

Alla scoperta del Torcolato, il passito di Breganze. Franca Miotti: «Dolce ma non stucchevole, un vino perfetto»

A Sandrigo si respira un’aria gioiosa. Nonostante la fine dell’estate, le piogge, il ritorno al

firmino-vino
Firmino Miotti

lavoro o, semplicemente, alla vita di tutti i giorni. D’altra parte, la Festa del Bacalà (in programma dal 12 al 25 settembre), ospitata dalla cittadina dell’Alto vicentino, è un evento fantastico, un’occasione di convivialità e buon cibo che spazia dai piatti della tradizione alle eccellenze enologiche.  Ed eccoci così al Torcolato, in degustazione a due passi dal Palabacalà. Un vino passito che rappresenta l’orgoglio della Doc della vicina Breganze, terra di grandi produttori (un vecchio proverbio veneto dice “Pan padovan, vin visentin, tripe trevisane e dòne venessiane”) e altrettanto grandi etichette.

IMG_1436-2.jpeg
Franca Miotti

Fra gli interpreti di spicco c’è sicuramente Firmino Miotti, vignaiolo che ha creduto nelle potenzialità dei vitigni autoctoni e in particolare nell’uva Vespaiola, o “bresparola”, così chiamata per il succo dolce e particolarmente amato dalle vespe. Ed è proprio con la Vespaiola che si produce il Torcolato, nettare dotato di una personalità estrema. Ce lo siamo fatti raccontare da Franca Miotti, responsabile della Cantina. «Il Torcolato rappresenta la punta di diamante della Doc Breganze» spiega la figlia del “paron de casa” Firmino. «Si hanno notizie di questo vino fin dal Settecento. Nell’Ottocento e durante le Guerre diventò fonte di sostentamento e nutrizione per la notevole presenza di zucchero. Inoltre, la predisposizione alla lunga conservazione  faceva sì che fosse molto richiesto e apprezzato nelle corti veneziane».

Il Torcolato deve il suo nome al metodo di produzione: i grappoli d’uva vengono attorcigliati per mezzo di uno spago e attaccati alle travi dei granai (o comunque locali areati e asciutti) per favorirne l’appassimento. Dopo una delicata torchiatura, il mosto viene fatto fermentare in piccole botti di rovere per un periodo piuttosto lungo, fino a 24 mesi.

«Per l’appassimento ora si utilizzano cassette in plastica forate che garantiscono la sanità dell’uva e ne preservano maggiormente la qualità» prosegue Franca Miotti. «La produzione resta comunque molto limitata (ogni 100 kg di uva si ottengono circa 25 litri di vino, ndr) anche se, a dirla tutta, questo passito riceve attestati di stima in Italia ma anche all’estero, dagli Stati Uniti ad Hong Kong».

IMG_2624

Gli abbinamenti non sono pochi: «Il Torcolato, unico per la sua dolcezza non stucchevole e il finale amarognolo, è perfetto con i formaggi o con un bel piatto di fegato alla veneziana», chiude la produttrice. «Si può accompagnare anche ai patè come il foie gras oppure gustarlo da solo, a fine pasto, al posto del rhum o di qualsiasi altro liquore o distillato».

✅  L’assaggio. Con il suo giallo dorato e la sua brillantezza, il Torcolato di Firmino Miotti al naso ricorda miele, uva passa e frutta candita. Il sorso è morbido, dolce, equilibrato, fresco e persistente e, dopo una decina di secondi, lascia la bocca perfettamente pulita. Lo abbiamo assaggiato con un dolce alla pasta di mandorle.

Francesco Vigato

Annunci

Francesco Vigato Mostra tutti

Sono nato a Este, ridente cittadina della provincia di Padova, il 12 gennaio 1990.
Ex calciatore dilettante, mi sono avvicinato al mondo del giornalismo dopo gli esami di maturità. Dal 2009 collaboro con il Mattino di Padova, quotidiano che mi ha permesso di diventare Giornalista Pubblicista.
Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Costituzionale Tributario e attualmente svolgo il tirocinio forense in uno Studio Legale patavino.
Mi interesso di vino: amo i bianchi aromatici ma soprattutto le bollicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: