Vai al contenuto

Una storia antica, un successo moderno. La Festa dei Bisi di Baone celebra le perle verdi del Doge

enoteca-mqpn4d2768y6ith3ksua2nfcsx0wfoor9uhgokpsc8
Enoteca all’aperto

Piacevano al Doge, che alla Festa di San Marco (il 25 aprile) non disdegnava un bel piatto di risi e bisi (ricetta ribattezzata pure “la minestra del Doge”). I piselli di Baone, eccellenza ortofrutticola padovana, vantano una storia aristocratica. Ma è innegabile che “le Perle dei Colli Euganei” abbiano ancora grande successo in cucina come confermato dalle tante, anzi tantissime, presenze della Festa dei Bisi, che da vent’anni anima il piccolo centro di Baone fra musica, iniziative enogastronomiche e mercatini.

2010-img_9734
Risi e Bisi

Dal 25 al 30 maggio, infatti, in Piazza 25 aprile e nell’area-parcheggio adiacente al Municipio, si terrà la 20^ edizione della kermesse, con una serie di appuntamenti da non perdere.

Si partirà venerdì 25 maggio con l’apertura della festa e dello stand gastronomico. In piazza ci sarà una maxi enoteca all’aperto con i vini dei Colli Euganei e l’Isola del Gusto con i piatti proposti dai ristoratori padovani, tutti a base di Bisi di Baone.

In serata si ballerà con la discomusic, il pop funky e il soul dei Joe Di Brutto.

Sabato 26 maggio, a partire dalle 9, in piazza verranno realizzati degli spaventapasseri, con la partecipazione dei bambini e dei genitori delle scuole. Alle 12.15 aprirà l’Isola del Gusto mentre alle 14 le attività dell’area “Baby Bisi” regaleranno ai più piccoli momenti di gioco e animazione. Alle 16 partirà il mercato dei bisi, con il sottofondo musicale dei Mediterranea Nadir. Alle 19.30 largo allo stand gastronomico con le eccellenze a base di piselli (e non solo!).

2017-05-28_18-32-33_ale__mg_8703
Musica e Risate

Domenica 27 maggio sarà il giorno più ricco di eventi: alle 9 artigiani e hobbisti popoleranno l’ “area-bisi” insieme ai “medievali” di Valle San Giorgio che rievocheranno gli antichi mestieri, mentre alle 10 la presentatrice Laura Ferrari e il comico Remigio Ruzzante inizieranno lo show con la gara di cucina fra “il Cogo” Andrea Cesaro e “La Massaia“ Iva Manfrin.

Seguirà il campionato di sgranatura con giornalisti, autorità e politici. Nel pomeriggio, a  partire dalle 16.30, si riderà con gli sketch di Dario Carturan. Alle 19 riaprirà l’attesissimo stand gastronomico.

E non è finita: da lunedì 28 a mercoledì 30 maggio lo stand sarà sempre aperto, con le esibizioni di Dj Lionello, della cover band dei Modà “Over Dream” e la live music degli Aria Viva.

Francesco Vigato

 

 

Francesco Vigato Mostra tutti

Sono nato a Este, ridente cittadina della provincia di Padova, il 12 gennaio 1990.
Ex calciatore dilettante, mi sono avvicinato al mondo del giornalismo dopo gli esami di maturità. Dal 2009 collaboro con il Mattino di Padova, quotidiano che mi ha permesso di diventare Giornalista Pubblicista.
Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Costituzionale Tributario e attualmente svolgo il tirocinio forense in uno Studio Legale patavino.
Mi interesso di vino: amo i bianchi aromatici ma soprattutto le bollicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: