Vai al contenuto

I Barisei, aria fresca in Franciacorta

La primavera e l’estate, solitamente, “chiamano” nel calice profumi primari, quelli che il Metodo Charmat privilegia ed esalta. Ma queste sfortunatissime domeniche di maggio, dominate dalla pioggia, dal vento e da una malinconia tipicamente autunnali, mi hanno “ricondotto” verso il Metodo Classico, con le sue complessità e gli equilibri tutti da interpretare.54435820_2799180290306407_7978763516033105920_n

Detto ciò, relativamente alla degustazione odierna, va fatta un’altra premessa: negli anni ho maturato uno strano rapporto con la Franciacorta e i suoi vini. Spesso arenatisi sulla scia della bolla croccante e dei sentori di crosta di pane, nella zona spumantistica bresciana ho trovato difficilmente – almeno nei prodotti “base” – qualcosa che mi convincesse senza “se” e senza “ma”.

In questo senso, l’aumento esponenziale delle bottiglie vendute negli anni fra Adro e Gussago – nel 2000 59 aziende per 3.8 milioni di bottiglie, nel 2017 almeno 116 produttori per 14 milioni, addirittura 17 milioni nel 2018 – ha portato questa denominazione, come altre, ad un abbassamento della qualità media degli spumanti “entry level”.

Lazienda-I-Barisèi-Erbusco-Bs-503x340.jpgFortunatamente, alcuni produttori hanno capito che la strada della qualità, sul medio-lungo periodo, viene premiata dai consumatori, sempre più interessati alle filosofie aziendali e alla viticoltura attenta e sostenibile. C’è ancora molta strada da fare nella comunicazione e nella cultura del vino, certo, ma i presupposti per arginare il mondo sommerso (e non troppo) delle bottiglie “dimenticabili” ci sono tutti.

Oggi ho avuto modo di degustare un nuovo “progetto”: si tratta de I Barisei, riconducibile alla famiglia Bariselli che, ad Erbusco – cuore della Franciacorta – produce con il marchio Solive il Franciacorta abbinato ai gustosi pranzi dell’omonimo agriturismo di Nigoline di Corte Franca, aperto negli anni ’90 da Francesco e Gianbattista Bariselli con i figli Gian Mario, Donatella, Ludovica e Stefania. Nel 2011 sono state poi affiancate ai Solive Franciacorta DOCG, le prime bottiglie destinate a fregiarsi del marchio “I Barisei”, firmati proprio da Gian Mario con il supporto dei consulenti Massimo Azzolini (enologo) e Giuseppe Turrini (agronomo).IMG_7584

L’assaggio di Sempiterre Brut (90% Chardonnay, 10% Pinot Nero, imbottigliato a maggio 2016 e sboccato nell’autunno del 2018) si è rivelato una ventata di aria fresca. E non solo per l’acidità quasi sorprendente per la denominazione ma anche per il naso pulito, con nuance di frutta fresca: mela, limone e lime su tutti. In bocca torna il lime e un tocco salino che invita al rabbocco. Da abbinare a una cena a base di sushi o al fagiano arrosto con patate.

Pur non presentando chissà quale complessità al naso e in bocca, Sempiterre Brut si è rivelato una bollicina convincente. E se è vero che il vino migliore, a prescindere da tutto, è sempre quello che finisce, ecco che la bottiglia di Sempiterre non finirà la giornata (ma forse neanche il pasto) nella spumantiera.

Francesco Vigato Mostra tutti

Sono nato a Este, ridente cittadina della provincia di Padova, il 12 gennaio 1990.
Ex calciatore dilettante, mi sono avvicinato al mondo del giornalismo dopo gli esami di maturità. Dal 2009 collaboro con il Mattino di Padova, quotidiano che mi ha permesso di diventare Giornalista Pubblicista.
Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Costituzionale Tributario.
Mi interesso di vino: amo i bianchi aromatici ma soprattutto le bollicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: