Vai al contenuto

Nuove suggestioni a Calici di Stelle Euganei: olio d’oliva, etichette ricercate, eccellenze gastronomiche. Ecco la seconda serata!

IMG_5119I Colli Euganei non sono soltanto vino. Ce ne eravamo accorti degustando alcuni dei piatti della tradizione o, semplicemente, risalendo il magnifico Borgo di Arquà Petrarca (e del quale, forse, non ci vantiamo troppo spesso) nel corso della prima serata di Calici di Stelle Euganei. 

I Colli – dicevamo – sono anche…olio d’oliva. Perché è l’oro verde ad esaltare la degustazione principale della seconda serata, con i responsabili dei quattro frantoi, Cornoleda, Valnogaredo, Evo del Borgo e Colle del Poeta, intenti a presentare agli appassionati i propri prodotti attraverso degustazioni guidate fenomenali, fra analisi visive, sensazioni gusto-olfattive  e  tanti, anzi tantissimi, aneddoti.

Ma una volta conclusa la full immersion nell’olio extravergine che si fa? Si torna ad assaggiare le prelibatezze dei nostri Colli. Ed ecco le verdure biologiche pastellate in tempura vegana della Trattoria Enoteca San Daniele da Serafino di Torreglia , oppure lo Sformato Basilico e Ricotta con Crema di Pomodorini in alternativa alla Tarte-tatin di Cipolle su sfoglia con Fonduta di Taleggio del Ristorante Val Pomaro di Arquà (entrambi molto delicati) da abbinare al rosato dell’Azienda Agricola Il Murale di Baone.

Risalendo fino al Borgo Alto, immancabile è la tappa a “L’enoteca di Arquà” di Pino Cesarotto, che serve un magistrale spezzatino di cinghiale (40 kg andati a ruba in tre ore) oppure un ottimo formaggio veronese di malga con confettura di giuggiole, rappresentativa del territorioIMG_5868
Lì vicino, il Tai dell’Azienda Al Contadin di Carbonara di Rovolon è una piacevole sorpresa così come il Merlot, mediamente strutturato ma convincente in tutto e per tutto, mentre il Pinello dell’Azienda Agricola Reassi di Rovolon è un vino festoso che strizza l’occhio agli amanti dell’aperitivo.

E infine, il Fior d’Arancio secco di Montegrande è l’alternativa fruttata allo spumante.

Lungo le vie di Arquà Petrarca la gente aumenta di minuto in minuto. Un successo straordinario che spiana la strada a una terza serata memorabile.

Francesco Vigato

 

Ecco altre immagini da Arquà!

Degustazione guidata di Olio d’Oliva

IMG_1385 2

IMG_1640 2

IMG_5119
Arquà Petrarca

IMG_1808IMG_1356

img_6139.jpg
Val Pomaro
IMG_3996
Tempura

IMG_2058

IMG_1600IMG_4920

 

 

Francesco Vigato Mostra tutti

Sono nato a Este, ridente cittadina della provincia di Padova, il 12 gennaio 1990.
Ex calciatore dilettante, mi sono avvicinato al mondo del giornalismo dopo gli esami di maturità. Dal 2009 collaboro con il Mattino di Padova, quotidiano che mi ha permesso di diventare Giornalista Pubblicista.
Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Costituzionale Tributario e attualmente svolgo il tirocinio forense in uno Studio Legale patavino.
Mi interesso di vino: amo i bianchi aromatici ma soprattutto le bollicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: