Vai al contenuto

Specialità ed etichette: Calici di Stelle Euganei fra sorprese e curiosità. La prima serata…

IMG_1600Una premessa è d’obbligo: per Calici di Stelle Euganei, Arquà Petrarca è semplicemente perfetta. Uno scenario meraviglioso (manco a dirlo, premiato come secondo Borgo più bello d’Italia) e una kermesse che regala emozioni ed eccellenze enogastronomiche, con piatti ricercati e aziende emergenti del territorio che, grazie a questo evento, riescono a trovare un posto al sole o, meglio ancora, un posto… sotto le stelle.

Il percorso è ben studiato tant’è che, fra il Borgo alto e il Borgo basso di Arquà c’è una splendida continuità, fra espositori, aziende vitivinicole, osterie, enoteche e gelaterie.

Fra i vini spicca il Serprino Doc, che i visitatori degustano con la maggior parte dei piatti e dei cicchetti proposti per la sua estrema versatilità.

Il Fior D’Arancio Docg è uno sfizio dopo pasto, mentre  i classici Cabernet (sentori erbacei dominanti nella maggior parte delle etichette degustate) e Merlot colorano di rosso i calici di moltissimi avventori.

Fra gli assaggi più curiosi un Marzemino Bianco dell’Azienda Al Contadin di Carbonara di Rovolon – complesso e rustico allo stesso tempo –  e un Serprino particolarmente sapido e beverino firmato Sengiari di Teolo . Perfetto per un aperitivo rustico e spiccatamente agrumato il frizzante “La Prima Volta” (rifermentato in bottiglia) di Vigne Al Colle di Rovolon.

Notevoli pure gli assaggi di formaggio fresco (ricotta e robiola semplicemente fenomenali) della Cooperativa La Mucca Verde di Urbana e del risotto alla rapa rossa con fonduta di formaggi stagionati della Trattoria Serafino-Enoteca San Daniele di Torreglia.

E ancora: il risotto ai piselli con cialda di crudo de “Il Canzoniere” di Arquà è un connubio perfetto di sapori e consistenze, mentre risulta di una curiosità inenarrabile la crema di marzemino e il gelato alla mandorla e brodo di giuggiole di Mami Gelato al Volo che si abbina perfettamente con il Fior d’Arancio (anche secco) di Conte Emo Capodilista – La Montecchia.

Non manca il punto di osservazione delle stelle, allestito dall’Associazione Astronomica Euganea: tre telescopi, altrettanti esperti e spiegazioni precise, fra costellazioni, nebulose e pianeti.

Francesco Vigato

Ecco alcune immagini della manifestazione:

Annunci

Francesco Vigato Mostra tutti

Sono nato a Este, ridente cittadina della provincia di Padova, il 12 gennaio 1990.
Ex calciatore dilettante, mi sono avvicinato al mondo del giornalismo dopo gli esami di maturità. Dal 2009 collaboro con il Mattino di Padova, quotidiano che mi ha permesso di diventare Giornalista Pubblicista.
Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Costituzionale Tributario e attualmente svolgo il tirocinio forense in uno Studio Legale patavino.
Mi interesso di vino: amo i bianchi aromatici ma soprattutto le bollicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: