Vai al contenuto

TagRESTAURANT

Metodo Classico in Umbria? Si può! Ecco il Brut Millesimato della Giorgio Lungarotti Winery

L’Umbria può regalare spumanti Metodo Classico di tutto rispetto. Giorgio Lungarotti lo scoprì negli anni ’70, dopo aver testato Pinot Nero e Chardonnay con i tradizionali sistemi di allevamento del … Continua la lettura di Metodo Classico in Umbria? Si può! Ecco il Brut Millesimato della Giorgio Lungarotti Winery

«Il Veneto è speciale perché può offrire vini bianchi, rossi e spumanti di uguale tradizione, qualità e importanza». La nostra intervista al campione Sommelier Ais Cristian Maitan

A ventitré anni ha la sicurezza di un veterano. Non può che essere un fuoriclasse, Cristian Maitan. Cresciuto in una famiglia di ristoratori, il giovane Sommelier di Ponte di Piave … Continua la lettura di «Il Veneto è speciale perché può offrire vini bianchi, rossi e spumanti di uguale tradizione, qualità e importanza». La nostra intervista al campione Sommelier Ais Cristian Maitan

«Ci davano per matti ma abbiamo restituito un’identità alla viticoltura feltrina». Ecco l’intervista a Valentina De Bacco

La provincia di Belluno, e in particolare la zona del feltrino, è spesso e volentieri esclusa dal panorama vinicolo veneto. La causa è da ricercarsi soprattutto nella storia visto che, … Continua la lettura di «Ci davano per matti ma abbiamo restituito un’identità alla viticoltura feltrina». Ecco l’intervista a Valentina De Bacco

«La Val di Cembra è il paradiso delle bollicine italiane». La nostra intervista ad Alfio Garzetti di Opera Vitivinicola

Alfio Garzetti è un vulcano. Un vulcano d’orgoglio, verrebbe da dire, soprattutto quando parla della sua terra, la Val di Cembra, considerata una sorta di giardino dell’Eden delle bollicine. E non … Continua la lettura di «La Val di Cembra è il paradiso delle bollicine italiane». La nostra intervista ad Alfio Garzetti di Opera Vitivinicola

«Sì, le bollicine italiane possono reggere il confronto con i grandi Champagne». La nostra intervista a Roberto Anesi, Miglior Sommelier d’Italia 2017

Ha ricevuto pochi giorni fa a Taormina il premio come Miglior Sommelier d’Italia 2017. Roberto Anesi, 45 anni, ladino doc di Canazei, si è guadagnato il prestigioso riconoscimento grazie alla … Continua la lettura di «Sì, le bollicine italiane possono reggere il confronto con i grandi Champagne». La nostra intervista a Roberto Anesi, Miglior Sommelier d’Italia 2017