Vai al contenuto

Mass Bianchet presenta Borgo Grotta, il nuovo spumante Extra Brut. Lo abbiamo assaggiato per voi…

massbianchetIl Valdobbiadene Docg è un’eccellenza enologica mondiale, non ci piove. E Mass Bianchet, azienda di Colbertaldo di Vidor (Tv) di Enrico e Lorenzo Miotto, è fra i produttori del Prosecco Superiore nelle sue varie espressioni, dal popolarissimo Extra Dry al rifermentato in bottiglia (del sur lie- col fondo ve ne parlerò fra qualche giorno presentandovi il ProFondo di Miotto Walter e Capo degli Onesti di Bastìa).

fullsizeoutput_646In questi ultimi anni il gusto dei consumatori (compresi quelli degli spumanti Metodo Charmat, sulla carta più beverini e meno impegnativi) si è spostato verso i vini più secchi, con pochissimo residuo zuccherino.

Lo sanno bene i produttori della zona di Valdobbiadene che hanno iniziato a produrre Prosecco Superiore con residuo zuccherino molto vicino a 0 g/l, come accade per i Metodo Classico (Champagne, Franciacorta, Oltrepo Pavese, Trento Doc, Alto Adige, Alta Langa).

Oppure a sperimentare nuovi spumanti (uscendo dunque dalla disciplinare del Valdobbiadene Docg, che deve essere ottenuto con un minimo di 85% di glera ed eventualmente un 15 % fra Perera, Verdiso, Bianchetta e Glera Lunga), come ha fatto proprio Mass Bianchet, che con Borgo Grotta ha lanciato un Extra Brut (4 g/l), ottenuto da uve Glera (70%) e Chardonnay (30%) provenienti dai vigneti di proprietà di Vidor (Tv). 

Ecco cosa è emerso dal nostro assaggio:

Colore: Giallo paglierino scarico

Assaggio. Un vino molto semplice e di facile approccio. Di spiccata freschezza, è apprezzabile il tocco di eleganza dato dalla presenza dello Chardonnay. I sentore di crosta di pane è appena accennato. Onesto, regolare, piacevole. Lo consiglio a chi vuole godersi 2-3 calici senza impegno, magari in compagnia della propria ragazza. Ottimo da aperitivo, ci abbinerei un branzino sotto sale, sushi, un toast di gamberetti.

Servizio. Da servire bello fresco, fra i 5 e gli 8 gradi in un bel tulipano ampio. Per questo specifico spumante non disdegno la flute.

Consigli. Prendete un secchiello e riempitelo di ghiaccetti, un pizzico di sale grosso e in 20 minuti è pronto per la degustazione, magari sotto un bel cielo stellato di un sabato di maggio/giugno, quando il caldo non è ancora soffocante.

Fascia di prezzo: inferiore a 10 €

Annunci

Francesco Vigato Mostra tutti

Sono nato a Este, ridente cittadina della provincia di Padova, il 12 gennaio 1990.
Ex calciatore dilettante, mi sono avvicinato al mondo del giornalismo dopo gli esami di maturità. Dal 2009 collaboro con il Mattino di Padova, quotidiano che mi ha permesso di diventare Giornalista Pubblicista.
Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Padova con una tesi in Diritto Costituzionale Tributario e attualmente svolgo il tirocinio forense in uno Studio Legale patavino.
Mi interesso di vino: amo i bianchi aromatici ma soprattutto le bollicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: